INFORMAZIONI PRATICHE

FAQ - Frequently Asked Questions

ISCRIZIONE - FAQ

La manifestazione si terrà a Gallipoli domenica 16 giugno 2019. Il village sarà allestito presso la Torre “La Pedata” antistante il lungomare G. Galilei nei pressi del Lido San Giovanni.

Gallipoli Colour Run è una “fun-race” non competitiva di 4 km ed una corsa su strada di 8km che unirà ragazzi, famiglie, aziende, associazioni, ordini professionali e tutti coloro che vogliono passare una giornata in un contesto ricco di colori, musica, festa ed allegria.

Dopo aver ritirato presso l’apposito stand i pacchi gara, i partecipanti andranno alla linea di partenza, dove, dopo aver udito il segnale del via inizieranno la corsa.

Ma non finisce qui anzi…inizierà la festa sul mare all’insegna della musica, dei colori, degli spettacoli con la partecipazione di tutti i colorati personaggi di questa prima Salento ColouRun !

Il tempo massimo è di 45 minuti.

A passo normale è più che sufficiente. Qualora impiegassi più tempo non sarà garantita la chiusura del traffico

Il percorso è aperto a tutti.

In caso di partecipazione di minorenni è obbligatoria la sottoscrizione della liberatoria (Scarica la Liberatoria Minorenni

La quota di iscrizione è a partire da 10,00 euro (da 12 anni in su) decidi Tu! J

L'organizzazione si riserva di chiudere anticipatamente le iscrizioni o di prorogarle a suo insindacabile giudizio.

 

La quota riservata ai bambini da 4 a 11 anni è a partire da eu 7,00.

 

Ricorda che non si tratta di una semplice quota d’iscrizione, ma di una vera e propria donazione a favore di un progetto benefico.

Scarica e consulta i Punti Iscrizione nella sezione “Contatti”

Scarica e Consulta il Regolamento Ufficiale

 

Certo, basterà recarsi presso lo stand “Iscrizioni” dalle ore 8.00 alle ore 09.30.

Ricorda che la maglia tecnica è garantita ai primi 700 iscritti.

Le iscrizioni sono illimitate.

La quota di iscrizione include RUN BOX:

  • Pettorale di gara
  • Colour T-shirt (bambini da 4 a 11 anni) o Maglia Tecnica (da 12 anni in su)
  • Zainetto a sacca colorato verde con Pacco Gara e materiale LILT & Aziende Sostenitrici
  • Medaglia Colour (al termine della gara direttamente all’Arrivo)
  • Buoni sconto Partner
  • Pacco di caffè Quarta
  • Coffee break
  • Ristoro
  • Bottiglia d’acqua naturale
  • Cappello (solo i per bambini fino a 11 anni e fino ad esaurimento scorte)
  • Assistenza medica
  • Copertura assicurativa RCT
  • Servizi igienici - Assistenza tecnica
  • Animazione e spettacoli

Sbrigati perché la maglia tecnica è garantita ai primi 700 iscritti.

Run box non sarà disponibile nei casi di esclusione.

Il kit potrà essere ritirato:

  1. Sabat  15 giugno, giorno di apertura dalle ore 15,00 alle ore 18,00 presso La Torre la Pedata a Gallipoli sarà possibile iscriversi e ritirare direttamente il kit.
  2. Domenica 16 giugno il giorno dell’evento dalle ore 8,00 alle ore 9,30 presso La Torre la Pedata a Gallipoli;
  3. in caso di preiscrizione, il kit potrà essere ritirato presso il punto di iscrizione territoriale durante i giorni antecedenti l’evento.

 

 

Il 16 giugno ci sarà la partecipazione dei Party Rock Salento e delle Mascotte Cartoons del parco acquatico Splash di Gallipoli e della scuola di arte circense del Salento. Subito dopo l’arrivo, inizierà la festa a ritmo di musica, colori, animatori, artisti di strada e tanto colore.

Durante la competizione sarà presente il dee-jay set.

Il giorno della manifestazione sarà premiata:

la scuola più numerosa; la famiglia/gruppo più colorata/o; il bambino più piccolo e colorato.

 

Saranno premiati i primi 2 classificati (F/M) della corsa su strada di 8km.

La manifestazione in ragione di forti condizioni avverse potrà essere rinviata. Ogni aggiornamento su i nostri canali ufficiali.

DONAZIONI - FAQ

Fai oggi la tua donazione! Aiuta IL CENTRO ILMA!

Bonifico bancario:

Banca Popolare Pugliese – filiale di Casarano (Le)

Codice IBAN: IT40C0526279748T20990000230

Versamento su conto corrente postale n. 15441736 intestato a: Lega Contro i Tumori Sez. Prov. di Lecce – Via Alpestre, 4 – 73042 Casarano (Le)

 

Il giorno della gara presso il nostro stand

5X1000:

È possibile sostenere l’Associazione LILT sez. prov. di Lecce  Onlus donando il 5×1000! Non costa nulla ma aiuta tantissimo
C.F. 03263200754 nella casella riservata a “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale”

CARTA DI CREDITO

È possibile fare una donazione subito usando la tua carta di credito attraverso PayPal.

DONA ORA

Informazioni

Per saperne di più scrivici all’indirizzo e-mail info@legatumorilecce.org

Le donazioni (non in contanti) in favore delle ONLUS da parte di persone fisiche, società, enti commerciali ed enti non commerciali godono del regime di deduzione e detrazione previsto dalla vigente normativa fiscale.

LILT sez. prov. di Lecce utilizzerà iI fundraising derivante da Gallipoli Run per finanziare dei Primi Stati Generali della Prevenzione dei Tumori (d'ora in poi SGPT) previsti in provincia di Lecce nell'ottobre 2020.

Il lavoro di preparazione e di avvicinamento alla manifestazione durerà quattordici mesi e vedrà il coinvolgimento delle istituzioni, degli ordini professionali, delle scuole e degli enti locali.

Per saperne di più seguici sula pagina FB : @SGPTsalento

LILT SEZIONE DI LECCE - FAQ

Lega italiana per la lotta contro i tumori sez. prov. di Lecce è un'associazione di volontariato Onlus da decenni impegnata a far crescere e a proteggere la Salute della comunità attraverso i suoi molteplici servizi gratuiti di educazione alla prevenzione primaria, i 26 Ambulatori di anticipazione diagnostica presenti nel territorio, l'assistenza oncologica domiciliare negli stadi avanzati di malattia e la ricerca scientifica per l’oncologia ambientale.

LILT sez. provinciale di Lecce attraverso le sue delegazioni e gruppi attivi si occupa di:

PREVENZIONE PRIMARIA
Le attività di prevenzione primaria hanno l’obiettivo di ridurre e idealmente evitare la formazione di tumori.
Una corretta strategia di prevenzione primaria non solo identifica le cause e i fattori di rischio oncologico, deve soprattutto valutare, sorvegliare e correggere le esposizioni delle popolazioni e del singolo a tali fonti di malattia.
I consigli di prevenzione possono essere diretti a tutta la popolazione (per esempio quelli che riguardano il modo corretto di alimentarsi o di fare attività fisica) o a particolari categorie di persone considerate ‘ad alto rischio’ (per esempio i fumatori).

PREVENZIONE SECONDARIA O DIAGNOSI PRECOCE
Gli Ambulatori LILT offrono visite specialistiche gratuite corredate da interventi di educazione sanitaria per informare e sensibilizzare alla tutela della salute. I servizi si erogano su  prenotazioni contattando le delegazioni di riferimento.

ASSISTENZA DOMICILIARE E VOLONTARIATO
L’Assistenza Domiciliare Oncologica (ADO) è nata nel 1996 da un pionieristico progetto LILT di Lecce per i pazienti in fase avanzata di malattia e per i loro familiari. L’attività a domicilio si ispira al principio di garantire al malato la continuità di cure tra ospedale e domicilio, colmando una domanda di prestazioni sempre in crescita, considerato purtroppo il trend in aumento delle patologie neoplastiche nel territorio salentino.

FORMAZIONE
L’attività di formazione LILT mira a preparare i Volontari/e, le Scuole, le Aziende fornendo loro percorsi .

RICERCA AMBIENTE E SALUTE
La LILT prov.le di Lecce si impegna a diffondere conoscenze e dati scientifici sulle cause e sui fattori ambientali nella genesi del cancro.
In sinergia con le realtà istituzionali e del terzo settore presenti nel territorio porta avanti iniziative di sensibilizzazione e di informazione per aumentare i livelli di consapevolezza e di responsabilità sociale.
E’ in prima fila per il diritto alla Salute e alla Qualità di Vita secondo i principi della sostenibilità ambientale.

Scopri i nostri Servizi

È la disciplina che guarda alla malattia neoplastica assumendo l'ambiente a fattore concausale della genesi dei tumori. I luoghi ove si nasce e si cresce rappresentano il fattore di esposizione primaria cui ciascun organismo è sottoposto. Da qui la necessità di beneficiare di ambienti non inquinati, non contaminati, non modificati da molecole e processi potenzialmente  nocivi alla salute.

LILT LECCE orienta il suo impegno alla prevenzione primaria perché è la sola strategia di contrasto al cancro. Incidere sulle cause significa evitare che le persone si ammalino.
Le cure non tutelano dalla malattia, sono un rimedio a danno sopraggiunto.
La Sanità pubblica fornisce assistenza a chi riceve una diagnosi di cancro ma, purtroppo, non investe in prevenzione primaria.
LILT LECCE occupa il posto lasciato scoperto dalle Istituzioni e dal privato

Lo scopo della prevenzione primaria è quello di ridurre l'incidenza del cancro tenendo sotto controllo i fattori di rischio modificabili e aumentando la resistenza individuale a tali fattori. In altre parole si tratta di ridurre la probabilità che compaia un tumore. Una corretta strategia di prevenzione primaria non si basa solo sull'identificazione dei fattori di rischio, ma anche e soprattutto sulla valutazione di quanto l'intera popolazione o il singolo individuo sono esposti a tali fattori.

I consigli di prevenzione possono essere diretti a tutta la popolazione (per esempio quelli che riguardano il modo corretto di alimentarsi o di fare attività fisica) o a particolari categorie di persone considerate 'ad alto rischio' (per esempio i fumatori).

Rientrano negli strumenti della prevenzione primaria anche i vaccini contro specifici agenti infettivi che aumentano il rischio di cancro, quali il virus dell'epatite B (tumore del fegato) o il Papilloma virus umano (HPV, responsabile del cancro della cervice uterina).

Le strategie di prevenzione primaria possono essere dirette a tutta la popolazione (per esempio quelle che riguardano il modo corretto di alimentarsi o di fare attività fisica) o a particolari categorie di persone considerate 'ad alto rischio' (per esempio chi ha un rischio genetico particolarmente elevato o i fumatori).

Rientrano negli strumenti della prevenzione primaria anche i vaccini contro specifici agenti infettivi che aumentano il rischio di cancro, quali il virus dell'epatite B (tumore del fegato) o il Papilloma virus umano (HPV, responsabile del cancro della cervice uterina).

Lo scopo della prevenzione secondaria è individuare il tumore in uno stadio molto precoce in modo che sia possibile trattarlo in maniera efficace e ottenere di conseguenza un maggior numero di guarigioni e una riduzione del tasso di mortalità. La prevenzione secondaria coincide quindi con le misure di diagnosi precoce. In genere riguarda il periodo tra l'insorgenza biologica della malattia e la manifestazione dei primi sintomi.

Per alcuni tipi di tumore esistono anche in Italia dei programmi nazionali di prevenzione secondaria come nel caso della mammografia: l'Osservatorio nazionale screening, dipendente dal Ministero, suggerisce una mammografia ogni due anni per le donne dai 50 anni in su, ma la cadenza può variare a seconda delle considerazioni del medico sulla storia personale di ogni donna.

Per quanto riguarda invece il Pap test, il ministero della Salute stabilisce che le donne a partire dall'inizio della vita sessuale attiva e, comunque, non oltre i 25 anni dovrebbero effettuare l'esame ogni due-tre anni fino a circa 70 anni di età, e offre la possibilità di farlo gratuitamente presso i consultori.

Con prevenzione terziaria si intende la prevenzione delle cosiddette recidive (o ricadute) o di eventuali metastasi dopo che la malattia è stata curata con la chirurgia, la radioterapia o la chemioterapia (o tutte e tre insieme).

Essa abbraccia anche il campo della terapia adiuvante (chemioterapia, radioterapia e trattamenti ormonali), che prolunga gli intervalli di tempo senza malattia e aumenta la sopravvivenza in molti tipi di tumore come quello dei testicoli, del seno, del colon e molti altri.

Main Sponsor

Sostenitore Tecnico

Sostenitori Principali

Sostenitori Ufficiali

Sostenitori Locali

MEDIA PARTNER

COLLABORATORI

TOP

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi